Dirò la mia! Terza edizione del Bilancio Partecipativo di Rho

//Dirò la mia! Terza edizione del Bilancio Partecipativo di Rho

Come già avvenuto con la prima, anche la seconda edizione di Dirò la mia!, il bilancio partecipativo del Comune di Rho, ha ottenuto una notevole partecipazione. l’Amministrazione Comunale ha quindi deciso di ripartire con la terza edizione di Dirò la mia!, che sarà alla cittadinanza giovedì 23 ottobre alle ore 21.00, al Centrho, in un incontro al quale parteciperanno il Sindaco di Rho, Pietro Romano, e la Giunta Comunale.

Anche quest’anno lo stanziamento previsto per l’attuazione dei progetti che verranno votati durante la Giornata della partecipazione, sarà di € 500.000,00, così suddivisi per aree tematiche:

  • € 80.000,00 area sport, cultura e turismo
  • € 80.000,00 area giovani e scuola
  • € 80.000,00 area solidarietà e lavoro
  • € 260.000,00 area ambiente e cura della città

Novità della terza edizione sarà la presentazione preliminare delle proposte da parte dei cittadini (singolarmente o come gruppi), che dovranno essere poi supportate dai questionari presentati dai cittadini.

Le proposte dovranno pervenire in Comune entro il 16 novembre 2014; per la presentazione si potrà scegliere la modalità cartacea con consegna al Quic-Sportello del Cittadino, l’invio tramite posta elettronica all’indirizzo info@dirolamia.it, oppure on-line, compilando il modulo direttamente dal sito www.dirolamia.it.

Da venerdì 21 novembre le proposte presentate saranno pubblicate sul sito del Bilancio Partecipativo, www.dirolamia.it, da questa data potranno pervenire i questionari cartacei a supporto esclusivamente delle proposte presenti sul sito.

La raccolta dei questionari cartacei avverrà entro il 7 gennaio 2014, sia con la compilazione on-line dal sito www.dirolamia.it, sia tramite posta elettronica all’indirizzo info@dirolamia.it, sia attraverso i punti di raccolta distribuiti in città. Al bilancio partecipativo possono partecipareresidenti e non residenti con almeno 14 anni (nati fino al 31 dicembre 2000).

Successivamente gli Uffici del Comune verificheranno la fattibilità tecnica ed economica di ciascuna proposta, e verranno individuate le sette proposte fattibili per ciascuna area tematica, supportate dal maggior numero di questionari. Le proposte finaliste verranno presentate nellaserata “Dirò la mia”, durante la quale sanno premiate le proposte vincitrici della seconda edizione e verranno informati i cittadini sullo stato di avanzamento dei lavori per la realizzazione dei progetti.

Nel mese di marzo si terrà la Giornata della partecipazione, durante la quale i cittadini potranno votare le proposte finaliste. Per esprimere il proprio voto sarà necessario recarsi presso uno dei punti allestiti in città ed esibire un documento di identità. I cittadini riceveranno le schede per il voto, su cui esprimere una preferenza per ciascuno dei quattro temi, scegliendo tra le sette proposte finaliste per ciascun area.

Informazioni

Numero verde 800.55.33.89

e.mail info@dirolamia.it

Il Sindaco, Pietro Romano, dichiara:

“Il Bilancio Partecipativo costituisce un forte strumento di ascolto per l’Amministrazione Comunale rispetto alle esigenze dei cittadini, forse è proprio per questo che le due passate edizioni hanno riscosso un grande successo. I cittadini hanno potuto vedere e constatare che i progetti contenuti nelle proposte maggiormente votate sono stati realizzati o sono in fase di ultimazione, e che l’Amministrazione Comunale ha saputo quindi dare risposte efficaci e coerenti rispetto ai bisogni della città.”

L’Assessore al Bilancio, Andrea Orlandi, dichiara:

“La terza edizione del bilancio partecipativo vede Rho confermarsi all’avanguardia nei processi di coinvolgimento attivo della cittadinanza, diventando un esempio per le amministrazioni che intendono attivare lo stesso percorso nelle loro realtà. Il punto di forza di questo progetto-incontro, sta nel coinvolgimento e nella valorizzazione di tutte le anime della comunità rhodense, dai dipendenti comunali, alle associazioni del territorio e ai cittadini, vero patrimonio per la nostra comunità.’’

2018-01-13T22:47:54+00:00