Bilancio Partecipativo: fondo per lavoratori disoccupati

//Bilancio Partecipativo: fondo per lavoratori disoccupati

In queste settimane si stanno concretizzando le ultime attività per  la realizzazione  del Fondo anticrisi per lavoratori disoccupati, il progetto vincitore del Bilancio Partecipativo 2015 per i Servizi Sociali del Comune di Rho, che prevedeva la definizione di un progetto individuale a tempo determinato e l’istituzione di Borse Lavoro per persone che lo hanno perso, instaurando collaborazioni con Aziende del territorio ed Enti pubblici o del Terzo Settore.

Il Gruppo di cittadini, che ha presentato il progetto, in collaborazione con la cooperativa sociale A&Ie naturalmente il Comune di Rho, hanno previsto:

  • 10 postazioni per giovani disoccupati (dai 18 ai 29 anni) nel campo della cooperazione sociale. I giovani, selezionati tramite un bando apposito, lavoreranno presso delle cooperative nel territorio rhodense.
  • 7 posti per adulti disoccupati (da 40 a 55 anni). I nominativi saranno estratti dall’elenco dei disoccupati, che hanno già fatto domanda per un lavoro presso gli sportelli sociali.

Ogni postazione prevede un compenso di euro 2.000,00 con erogazione attraverso voucher INPS.

Il Comune di Rho ha finanziato l’iniziativa con un importo di € 40.000,00 all’interno del Bilancio Partecipativo.

BANDO GIOVANI

Il Gruppo di cittadini vincitore del Bilancio Partecipativo 2015 per i Servizi Sociali del Comune di Rho, in collaborazione con la Cooperativa Sociale A&I nell’ambito di #Oltreiperimetri e all’interno del progetto “Fondo anticrisi per lavoratori disoccupati”, propone a 10 giovani rhodensi una esperienza formativa e di lavoro attraverso un bando che consentirà, con il riconoscimento di voucher, una concreta attività di formazione professionale e lavorativa all’interno delle cooperative sociali del territorio.

Al bando potranno partecipare ragazze e ragazzi, nati dopo il 01/01/1987 e prima del 31/12/1998, interessati ad una esperienza di cittadinanza attiva nel settore dell’assistenza, dell’educazione e della promozione culturale.

I 10 beneficiari avranno la possibilità di svolgere un massimo di 200 ore con un valore comprensivo della contribuzione del voucher pari a 10 euro lordi, che corrispondono a 7,50 euro di valore netto.

Criteri di accesso al progetto e data della chiusura del bando

Possono presentare domanda tutti i cittadini residenti nel Comune di Rho nati dopo il 01/01/1987 e prima del 31/12/1998, in possesso di diploma di Scuola Superiore o laurea e che risultino disoccupati.

I candidati avranno accesso ad un colloquio selettivo di tipo motivazionale e orientativo che riguarderà i primi 20 giovani che si iscriveranno al bando attraverso presentazione di apposita domanda presso l’Ente Comune di Rho secondo l’ordine cronologico di protocollazione della stessa.

Gli esiti dei colloqui daranno quindi luogo a una graduatoria finale, che identificherà i 10 beneficiari partecipanti al progetto. La graduatoria rimarrà attiva per eventuali reinserimenti in casi di rinuncia o abbandono o per eventuale successiva estensione del numero dei beneficiari del progetto.

Il progetto è interamente gestito da personale specializzato della Cooperativa A.&I. Onlus, operatore accreditato per i servizi al lavoro ai sensi dell’art. 13 della Legge Regionale n. 22 del 28/09/06.

Presentazione della domanda

La presentazione della domanda, che andrà inviata e protocollata al Quic, Sportello Polifunzionale, Via De Amicis 1, dovrà essere effettuata  dal 7 giugno al 29 Giugno 2016 entro le ore 12.00.

Il modello di domanda è disponibile presso il Quic, Sportello Polifunzionale Via De Amicis, 1 negli orari di apertura al pubblico ed è consultabile e scaricabile dal sito

Orario QUIC – Sportello del Cittadino

lunedì, mercoledì e venerdì: dalle ore 8.30 alle ore 13.00
martedì e giovedì: dalle ore 8.30 alle ore 18.30
sabato: dalle ore 8.30 alle ore 12.30

2018-01-16T19:09:02+00:00