Baskin: progetto “A scuola d’inclusione”

//Baskin: progetto “A scuola d’inclusione”

Il progetto “A scuola d’inclusione”, ampiamente votato durante la prima edizione del bilancio partecipativo, si concluderà sabato 17 maggio e i risultati di questa esperienza sono molto positivi. Il progetto è stato proposto dalla Polisportiva Oratorio San Carlo e dalla 2Erre Sport per promuovere l’inclusione sociale di bambini e disabili o a rischio d’esclusione frequentanti le scuole primarie di Rho attraverso la pratica del baskin o basket integrato.

Il baskin (abbreviazione di basket integrato) è  una nuova attività  sportiva, che si ispira al basket, e si fonda su un regolamento composto da 10 regole, che lo rendono estremamente dinamico e imprevedibile. Questo nuovo sport è stato pensato per permettere a giovani normodotati e giovani disabili di giocare nella stessa squadra, integrandosi. Non vi sono distinzioni di sesso, le squadre sono composte sia da ragazzi che da ragazze. Le 10 regole valorizzano il contributo di ogni giocatore all’interno della squadra: il successo infatti dipende realmente da tutti. Questo adattamento, che personalizza la responsabilità  di ogni giocatore durante la partita, permette di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento “assistenziale” a volte presente nelle proposte di attività fisiche per persone disabili.

Il baskin è uno sport, che permette la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità  (fisica e/o mentale) che consenta il tiro in un canestro. Si mette così in discussione la rigida struttura degli sport ufficiali e questa proposta, effettuata nella scuola, diventa un laboratorio di società.

Il progetto “A scuola d’inclusione” è iniziato lo scorso 4 novembre in 28 classi delle scuole primaria Marconi, Anna Frank, Federici, Sante Zennaro, Salvo d’Acquisto e di via Deledda. Ha coinvolto complessivamente 588 bambini di terza, quarta e quinta, che, per un’ora alle settimana, con la guida di due istruttori, hanno sperimentato il metodo del BASKIN che da alcuni anni è utilizzato all’interno della didattica in diverse scuole italiane.

Sabato 17 maggio a partire dalle ore 9.00, nella palestra dell’Oratorio San Carlo, le classi in rappresentanza di ogni scuola si confronteranno in mini tornei con il seguente programma:

  • dalle ore 9.00 alle ore 12.00: torneo per le classi quinta delle scuole Federici, Salvo d’Acquisto e Sante Zennaro
  • dalle ore 12.00 alle ore 15.00: torneo per le classi terze delle scuole Marconi, Anna Frank, Deledda e Salvo D’Acquisto;
  • dalle ore 15.00 alle ore 18.00: torneo per le classi quarte delle scuole Marconi, Anna Frank, Salvo D’Acquisto e Federici;
  • dalle ore 18.00 alle ore 19.00: confronto delle classi quinte delle scuole Anna Frank e Marconi che nella mattinata sono impegnate nella giornata di accoglienza nelle scuole medie.

Durante l’anno molti bambini hanno raccontato attraverso disegni l’esperienza del baskin. Le opere migliori verranno premiate nel corso della manifestazione di sabato.

2018-01-13T19:43:51+00:00